LA FILOSOFIA MASCHIA

maschia

Blog a quattro mani con Fiammetta Mariani, per raccontare la filosofia nelle scuole come finora non si è mai fatto, per diffondere la conoscenza del pensiero di genere nelle scuole rendendo – possibilmente – ciclici e stabili i momenti ed i luoghi di confronto.

Ultimo articolo: Per quanto ancora? (13/3/2017)

GENTLEMENSCLU(B)LOG

Immagine

 

Il blog del “mio” collettivo maschile antisessista.

Ultimo post: 20 Novembre 2016 a Casetta Rossa! (31/10/2016).

CON TUTTA QUESTA BELLEZZA

Blog a quattro mani con Loredana De Vitis, “per parlare della bellezza che ci stiamo perdendo. Una bellezza senza stereotipi, senza banalità, senza bilancia, senza misure, senza insulti, senza teorizzazioni sterili, senz’altro che le cose meravigliose che ci sono intorno e che ci portiamo dentro”.

Ultimo post: Bellezza e conformismo (27/7/2015)

INTERSEZIONI

intersezioni

 

Il blog di un fu collettivo politico.
Crocevia virtuale di soggettività distanti nello spazio e nelle esperienze, ma desiderose di ampliare i propri orizzonti etici, politici ed esistenziali in un’ottica antifascista, antisessista, antispecista e antirazzista.
Cassa di risonanza di collettivi/blog/singol* affini, e delle loro iniziative.
Un non-luogo nel quale dialogare, in maniera aperta e curiosa, con chi cerca di mettere in relazione le diverse lotte in un’ottica realmente antiautoritaria.
Uno spazio illimitato da riempire con incursioni nel transgender e transessualismo, antispecismo, discorso sul genere e queer, corpo, sessualità, stili di vita marginali.

Ultimo mio articolo: Di pippe all’asilo, ideologia gender e comici norvegesi (20/7/2015)

Qui tutti i miei articoli.

LETSEE

letsee2

“Abbiamo voluto cominciare gli appuntamenti di LETSEE per fare quello che ci piace di più: parlare di libri interessanti bevendoci su e mangiando cose buone. Tuba Bazar ospita questo nostro piacevole passatempo e tutti quelli che vorranno esserci, che vorremmo tutti amici e amiche, antisessisti e antisessiste, pronti a scambiarsi parole, reciproci piaceri e sensazioni col pretesto di un libro, appena uscito o da molto dimenticato, senza pregiudizi di nessun tipo.
Con noi a parlarne, quando possibile, gli autori e le autrici dei libri; o chi altro, a nostro insindacabile giudizio, ne può parlare in modo coinvolgente e non scontato”.